Quirinale: per Mattarella boom di consenso tra i giovani di Instagram e TikTok

Si allarga la base del consenso di Giorgia Meloni, che sui social registra numeri significativi


Anche il discorso tenuto da Mattarella di fronte alle Camere riunite è stato molto apprezzato dagli utenti della rete. Nella sola giornata del 3 febbraio, il sentiment nei confronti di Mattarella è stato positivo al 60,47%, dieci punti sopra la media registrata nel periodo oggetto dell’analisi (slide 9).

A livello politico, l’analisi di SocialCom mostra alcune novità rilevanti: la figura di Mattarella, ad esempio, è apprezzata soprattutto dagli elettori di centro (sentiment positivo al 57%), mentre risulta “meno” popolare tra gli elettori che si riconoscono in partiti di centrodestra e centrodestra (slide 14).  

La novità più rilevante è però rappresentata da Giorgia Meloni, che si afferma come leader di tutta quell’area non contenta della rielezione di Sergio Mattarella. La presidente di FdI è riuscita a catalizzare il consenso di un’area di utenti/elettori molto più ampia rispetto a quella del suo elettorato storico. Alcuni elementi della ricerca vanno a supporto di questa tesi:

1) Tra leader politici è quella che aumenta più di tutti, in termini di valori assoluti, la propria fanbase Facebook: +9,6 fans. (slide 19).

2) È suo il post con il maggior engagement sul tema (slide 17): si tratta del video con il quale ha commentato la rielezione di Sergio Mattarella (oltre 1M di views, 98K likes e 14K condivisioni).

3) Inoltre, tra tutti i parlamentari, sono proprio quelli di FdI ad aver generato il maggior numero di interazioni con i loro post sul tema Quirinale (circa il 37,79% del totale). Un dato notevole, se pensiamo che la componente parlamentare di FdI è composta a 58 parlamentari, poco più del 5% del totale di deputati e senatori (945). (Slide 18)

Da un punto di vista più generale, le conversazioni relative ai canali social dei parlamentari sui temi dell’elezione del presidente della Repubblica hanno prodotto oltre 3 milioni di interazioni. Nei commenti degli utenti, sotto i post pubblicati dai parlamentari, prevalgono dure critiche per la poca capacità e la poca responsabilità dimostrata dalle forze politiche. (Slide 15)

Per Sergio Mattarella è boom di consenso tra i giovanissimi di Instragram e TikTok. È quanto emerge da un’analisi di SocialCom che, con l’ausilio della piattaforma Blogmeter, ha analizzato le conversazioni in rete tra il 24 gennaio e il 3 febbraio sul tema Quirinale.

Durante questi undici giorni il tema dell’elezione del nuovo capo dello Stato ha prodotto oltre 19M di interazioni (slide 4), catalizzando l’attenzione degli utenti sulle trattative tra i partiti e sugli sviluppi successivi, che hanno portato alla conferma di Mattarella. Dall’analisi delle conversazioni è emerso un netto aumento del sentiment positivo nei confronti di Sergio Mattarella (slide 7), arrivato al 50,55%, in netta controtendenza rispetto a quello registrato nei confronti del Parlamento (slide 10), negativo al 69,46%. Il Presidente della Repubblica registra un sentiment positivo soprattutto tra i giovani di Instagram e TikTok (65,17%), che hanno seguito con molto interesse gli sviluppi che hanno portato alla sua riconferma (slide 8).

“Mattarella è destinato a diventare un “Presidente pop”, ovvero una di quelle figure che tra vent’anni verrà ricordata al pari di Sandro Pertini per valore morale e lavoro svolto durante il proprio mandato”, spiega Luca Ferlaino, founder di SocialCom. “Il consenso registrato tra i giovani dimostra come i valori incarnati da Mattarella siano riusciti a unire davvero tutto il Paese, indistintamente da appartenenza politica, geografica ed età”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.